Skip to content
maggio 13, 2013 / marcognora

ancora loro!

Lo scorso anno, era di settembre, ed avevo dato lo sfratto alle lumache. Via dal campo! urlai e come per incanto lunghe fila di lumache viscide e senza guscio andarono a trasferirsi in un campo incolto. (questa è la versione propagandistica messa in giro dal nostro ufficio stampa…)

Era settembre, appunto. E nella realtà iniziò una guerra fatta di incursioni serali o mattutine,  di astute trappole con birra a gogò, di assalti alla cenere bianca, di astute irrorazioni di microrganismi e peperoncino e alcool. Guerra chimica e guerra guerreggiata.

C’è stata la pausa invernale,ma ora la cosa è perfino peggiorata. Intere fine di zucchine appena nate sono cadute vittime dell’ingordigia e della strafottenza delle lumache che incuranti di ogni pietà hanno raso al suolo il futuro della specie.

Quando ti trovi davanti ad uno squilibrio così evidente dove una specie riesce a fare terra bruciata , ti domandi come riuscire a contrastarla naturalmente…Non è facile. E poi i rimedi non sono così insignificanti i per l’orto perchè i nemici naturali delle limacce sono le talpe, gli orbettini, i topi ragno … tutta gente che a suo modo non è poi così raccomandabile…

E quindi? oggi proverò ad usare l’olio di neem spargendolo come repellente a terra…. ho letto che è efficace ed io con l’olio di neem ho una sincera amicizia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: