Skip to content
gennaio 19, 2013 / marcognora

un raggio di sole

ieri era una giornata non brutta, ma nemmeno bella.

La campagna era carica d’acqua caduta nelle giornate precedenti e il cielo era grigiastro.. Verso le quattro stavo raccogliendo qualche porro. Brutti, piccoli, intorti… i migliori li avevamo già raccolti… questi restano là a sperare che, magari tra un mese o più, riprendano un aspetto vegetale almeno passabile… e intanto mi guardavo attorno…. la scarola mezza reclinata, il radicchio di chioggia che visivamente non è altro che una palla nera di foglie marcite che ricoprono un cuore rosso, il Verona che stenta a prendere forma, la bieta che sembra ansimare distrutta da una corsa mozzafiato, ma dove corri!?

Mentre assito a questo spettacolo decadente il cielo si apre ed un raggio di sole arriva con un venticello appena più tiepido che odora di primavera. Caspita! basta questo per farti pregustare la fine dell’inverno e metterti addosso un brivido di gioia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: